Cinque interferometri nel mondo si apprestano a produrre dati scientifici prima del 2004 (VIRGO e GEO in Europa, i due interferometri di LIGO negli Stati Uniti e TAMA in Giappone). Un interferometro australiano è in progetto mentre il Giappone ha in piano la costruzione di un secondo interferometro criogenico.
Un totale di cinque rivelatori risonanti, di cui tre in Europa, sono in funzione. LISA, un interferometro realizzato dalle agenzie spaziali europea e americana (ESA e NASA), dovrà essere messo in orbita

solare alla fine del decennio e sarà particolarmente sensibile alle frequenze molto basse che sono fuori dalla portata degli interferometri terrestri a causa del rumore ambientale.
Vi è una stretta collaborazione tra i vari gruppi attraverso varie riunioni, scambi di dati e analisi congiunte, allo scopo di creare un network mondiale di rivelatori. Un organismo mondiale (Gravitational Waves International Committee) assicura questo alto livello di coordinamento.

Ricerca sulle onde gravitazionali nel mondo

14